TERAPIA DI COPPIA O TERAPIA SESSUALE?

“In questo campo vige un saggio principio che dice che il contrario di un’idea giusta può essere un’altra idea giusta”

(W. Pasini)

Fa sorridere, ma in realtà è un aspetto molto chiaro. Come abbiamo già accennato, è un circolo vizioso! Un problema sessuale all’interno della coppia porta anche ad un problema di coppia e un problema di coppia può portare anche ad un problema sessuale. Tuttavia, entrambi i tipi di terapie possono essere utili, a volte incastrate e amalgamate l’una con l’altra possono portare al ritorno dell’equilibrio di coppia sotto tutti i punti di vista!

TERAPIA DI COPPIA: quando?

Si pensa, ma ovviamente come sempre quando si tratta della vita delle persone, che ci possano essere alcune situazione tipo in cui potrebbe essere privilegiate la terapia di coppia. Ad esempio, quando la coppia si trova in un punto di stallo, quando vi è collusione nel tempo presente, allora è necessario riattivare la coppia in quanto tale prima di riattivare i partner sessuali. 

Qualora la coppia non comunica, allora è SICURAMENTE INDISPENSABILE la terapia di coppia! Come abbiamo detto, la comunicazione è fondamentale perché una coppia sia funzionale così come rende ancora più funzionale la sessualità parlarne. 

Quando il setting terapeutico diventa un pretesto per tirare fuori i non-detti, parlare, confrontarsi, allora è necessaria la terapia di coppia, ancor prima di quella sessuale. 

Molto spesso accade che un partner potrebbe non accettare l’idea di una problematica sessuale, per cui, una terapia di coppia potrebbe avviare il confronto e l’apertura nei confronti di una maggiore comunicazione. In tal caso, più che di una terapia di coppia, si tratta di una terapia in coppia. 

Terapia di coppia

TERAPIA SESSUALE: quando?

In alcuni casi, il setting sessuologico può risultare una “copertura onorevole” che consente all’individuo di affrontare problematiche psicologiche che altrimenti non affronterebbe. Il setting sessuologico, così come un trattamento per l’insonnia, la menopausa ecc. possono essere delle coperture che possono portare l’individuo ad affrontare tematiche maggiormente profonde. 

In tal caso, si può iniziare una terapia sessuale, dando anche qualche esercizio che però il paziente potrebbe non essere in grado di svolgere. In tal caso, sarà quest’ultimo per primo a richiedere il passaggio ad una terapia più psicologica. 

Spesso, i conflitti di coppia potrebbero dipendere dalla confusione tra intimità sessuale e intimità affettiva. In queste coppie si arriva al conflitto perché non vi è equilibrio tra i due aspetti. 

Confrontarsi su ciò che accade dal punto di vista sessuale all’interno della coppia, obbliga ciascun partner a mettersi in gioco sotto ogni punto di vista!

In conclusione

L’aspetto sessuale è rappresentativo del modello relazionale alla base della coppia, motivo per cui è fondamentale indagarlo. Il sesso non è nè causa nè effetto di una problematica, oppure entrambi. Con ciò sottolineiamo ancora una volta l’importanza dell’aspetto sessuale all’interno della coppia. Senti di aver bisogno di parlarne? Contattaci!

Articoli Correlati

INFERTILITA’ DA STRESS

Tra le situazioni che molte coppie si trovano ad affrontare in questi ultimi anni, vediamo sicuramente l’infertilità da stress.  Le coppie di oggi sono inglobate

Read More »

IL TRADIMENTO

Tra gli argomenti più trattati in terapia di coppia, in questo periodo, vediamo sicuramente il tradimento! Ti è mai capitato? Hai tradito o sei stato

Read More »

Hai bisogno di
informazioni?

Sono Noemi, se vuoi puoi mandarmi una email, scrivermi su Facebook, Instagram o Whatsapp. Puoi anche chiamarmi al telefono tra le 9:00 e le 18:00!