IL TRADIMENTO

Tra gli argomenti più trattati in terapia di coppia, in questo periodo, vediamo sicuramente il tradimento! Ti è mai capitato? Hai tradito o sei stato tradito? Come l’hai gestita? Cosa hai pensato?

Il tradimento emotivo o sessuale è certamente una delle esperienze più temute e dolorose all’interno della vita di coppia, nonché uno dei motivi più comuni di rottura della relazione e divorzio ma anche uno dei maggiori motivi per cui si decide di iniziare un percorso di terapia per ristabilire l’equilibrio.

Tradimento: perché si tradisce?

  • Per evitare di affrontare i problemi nella coppia, si potrebbe scegliere questa via di fuga!
  • Ci si sente delusi dal proprio partner, ma non abbastanza da voler mettere fine alla relazione! 
  • Per una gratificazione sessuale che manca nella coppia!
  • Talvolta, il tradimento può essere un’arma: ti tradisco sperando che poi tu mi lasci!
  • Dopo diversi anni di relazione, questa può cadere nella monotonia e può succedere che la routine porti a una sorta di stand-by, quasi senza esserne consapevoli.
TRADIMENTO

Come reagire al tradimento?

A seconda della nostra personalità e della nostra “storia relazionale” possiamo reagire in diversi modi: 

  • Andando alla disperata ricerca del colpevole, costi quel che costi! 
  • rispondendo al dolore con più dolore, ovvero la vendetta.
  • provando a perdonare l’altro e ricostruire insieme una “nuova” relazione
  • Mettendo fine alla relazione

Tradimento: attenzione ai segnali!!

Facciamo attenzione ai segnali di malessere del partner, proviamo a comunicare quello che sentiamo e proviamo. Proviamo a chiederci: “cosa posso fare io per recuperare il rapporto?” . Interrompiamo il ciclo negativo delle critiche.  

Dove il dolore e la sofferenza diventano difficili da gestire o dove si vuole trovare uno spazio per riflettere  insieme sulla relazione su quale seguito rivolgetevi con una persona  esperta di relazioni di coppia.

TRADIMENTO

IN CONCLUSIONE

STA – studio di terapia per adulti propone un percorso di terapia di coppia che si struttura partendo da una prima fase di consultazione con la coppia e dei partner individualmente, per comprendere insieme la domanda e il bisogno della coppia e di conseguenza strutturare il percorso di psicoterapia adeguato.

Iniziare una terapia di coppia vuol dire dare un tempo e uno spazio nuovo alla relazione e prendere consapevolezza di ciò di cui abbiamo bisogno: che potrebbe essere la relazione, oppure anche la separazione.

Senti di aver bisogno di una terapia di coppia? CONTATTACI!

Articoli Correlati

INFERTILITA’ DA STRESS

Tra le situazioni che molte coppie si trovano ad affrontare in questi ultimi anni, vediamo sicuramente l’infertilità da stress.  Le coppie di oggi sono inglobate

Read More »

IL GENOGRAMMA

Il GENOGRAMMA è una sorta di albero genealogico. Può essere utilizzato durante un percorso psicologico come strumento d’indagine. Il genogramma è una visualizzazione grafica delle relazioni

Read More »

Hai bisogno di
informazioni?

Sono Noemi, se vuoi puoi mandarmi una email, scrivermi su Facebook, Instagram o Whatsapp. Puoi anche chiamarmi al telefono tra le 9:00 e le 18:00!